Erika allia
NELLO SPECCHIO
2020

Lo specchio che racchiude il riflesso della mia mano, come la mia casa racchiude me al suo interno. Le pareti sono diventate prima amiche, adesso spettri. Prima mi proteggevano, dopo un mese con loro, si avvicinano, si spostano e si fanno malefiche. Capisco bene l’emergenza sanitaria, capisco meno il bisogno che ho di toccare qualsiasi cosa non sia qui dentro.
« 1 di 2 »